Ripartire dalla Storia



Il Progetto “Ripartire dalla Storia” mira a gettare le basi per la costruzione di una destinazione turistica rurale che valorizzi il patrimonio identitario (storia, cultura, ambiente e enogastronomia).

OBIETTIVI DEL PROGETTO

・Rendere riconoscibile il territorio oggetto di interesse a livello nazionale e internazionale.
・Incrementare i flussi turistici (in termini sia di arrivi che di presente) rivolti al territorio del PIL “Itinerari di storia”.
・Contribuire alla definizione di un processo di destination building per l’area del PIL “Itinerari di storia” in grado di soddisfare una domanda turistica, in parte ancora inespressa e/o insoddisfatta (autenticità, immersione, esperienzialità, coinvolgimento attivo, ecc.).

AZIONI

・Brand image: realizzazione di un logo dedicato alla rete.
・Analisi di mercato: studio preliminare del territorio di riferimento.
・Promozione: realizzazione di contenuti ed attività promozionale attraverso canali online / offline.
・Sviluppo di un sistema organico di promozione e accoglienza turistica: rete con partner di progetto, allargata ai beneficiari bandi PIL ”ITINERARI DI STORIA”, Comuni, operatori turistici del territorio.
・Partecipazione a fiere: individuazione e partecipazione ad eventi fieristici.

Nell’ambito delle attività progettuali appena dettagliate, TEC in collaborazione con i partner progettuali e con esperti del settore, cura il coordinamento scientifico, organizzativo e logistico di ciascun intervento. La Cooperativa inoltre si occupa della gestione del budget di progetto, delle attività di rendicontazione e valutazione in itinere e finale dei risultati ottenuti (grazie alle competenze dei soci fondatori e di esperti esterni).

I NOSTRI PARTNERS

PROGETTI CORRELATI

EVENTI IN PROGRAMMA

Il Progetto “Ripartire dalla Storia” mira a gettare le basi per la costruzione di una destinazione turistica rurale SCOPRI DI PIU


DIDATTICA

Il Progetto “Ripartire dalla Storia” mira a gettare le basi per la costruzione di una destinazione turistica rurale SCOPRI DI PIU’